Pubblicato il: 23 Luglio, 2019  Visualizzazioni: 507

Anticipazioni Beautiful, puntata 26 luglio 2019: Bill pronto alla guerra contro Katie!

L’uomo non rinuncia ai suoi diritti di padre nella causa che lo contrappone alla Logan per il figlio Will

Visualizza Foto

La puntata di Beautiful di venerdì 26 luglio 2019 svelerà le diverse posizioni all’interno delle famiglie per quanto riguarda la causa fra Bill e Katie. Brooke testimonierà in favore di Bill e contro sua sorella, e la cosa suscita l’indignazione di suo marito Ridge. Liam dovrà deporre in favore di Bill, Wyatt invece per Katie. I due fratelli si lasciano andare a commenti e confidenze, e nella loro conversazione interviene il padre, Bill, che ribadisce i suoi buoni propositi verso il figlio più piccolo. Katie, nel frattempo, è molto preoccupata per l’esito dell’udienza, ma Thorne cerca di distrarla ricordandole che quella è la loro prima notte di nozze.

Anticipazioni Beautiful puntata venerdì 26 luglio 2019: problemi di famiglia

Bill Spencer raggiunge i figli Liam e Wyatt, che dovranno testimoniare rispettivamente a favore di Bill e di Katie. Wyatt è molto seccato di dover testimoniare per la Logan, con la quale ha per giunta avuto una storia d’amore, ma certo non può non ottemperare ad una citazione ufficiale. I due fratelli riflettono sul fatto che i Forrester siano stati capaci di mettere da parte qualunque acredine per festeggiare gli sposi. Bill, alla vigilia dell’udienza per la causa di affidamento di Will, chiede scusa ai due giovani per essere stato un padre assente, ma ribadisce il suo affetto. E siccome con Will ha potuto essere presente fin dalla nascita, anche se lo ha visto poco per via degli impegni di lavoro, farà di tutto per far valere i suoi diritti di padre.

LEGGI ANCHE – Liam scoprirà tutto?

Episodio Beautiful venerdì 26 luglio 2019: una strana prima notte

Katie e Thorne sono finalmente marito e moglie, e la loro gioia è evidente. Purtroppo, però, un velo turba la serenità di quel momento, quando entrambi si rendono conto che l’udienza per l’affido esclusivo di Will è fissata per il giorno dopo. In particolare la Logan, come è comprensibile, è piuttosto agitata per il possibile esito della cusa, che, a dirla tutta, non è affatto scontato. Thorne, però, che pure le sta vicino con amore ed abnegazione, non vuole rinunciare alla loro prima notte di nozze, ed invita la sua sposa a rilassarsi. Le cose si sistemeranno sicuramente per il meglio.

LEGGI ANCHE – Lite tra Brooke e Ridge a causa di Will?

Beautiful spoiler 26 luglio 2019: il monito di Ridge

Mentre Ridge, dopo la cerimonia nuziale, commenta che finalmente con le nozze di Thorne e Katie il piccolo Will avrà una famiglia stabile e solida alle spalle, Brooke riceve un messaggio da Justin in cui le viene comunicato che dovrà testimoniare in favore di Bill nella causa per l’affidamento. Ridge commenta definendo assurdo il fatto che lei sostenga Bill contro Katie: non è possibile che ella vada contro sua sorella. Brooke, però, non vuole parlare sempre delle stesse cose, e va a fafre una doccia. Ridge approfitta allora della sua assenza per ricontattare il giudice McMullen e dirgli che per quanto riguarda l’udienza conta sul suo appoggio. Quale sarò la risposta, o il comportamento, dell’uomo?

LEGGI ANCHE – Un matrimonio che fa discutere

Per conoscere la risposta a questa domanda non vi resta che tornare al più presto sul blog per le prossime anticipazioni Beautiful!