Pubblicato il: 14 Ottobre, 2019  Visualizzazioni: 2185

A Live – Non è la d’Urso, il racconto shock di Sara Tommasi: “Facevo qualsiasi cosa mi chiedessero”

Davanti a una Barbara d'Urso incredula e insolitamente silenziosa, la show-girl racconta il suo incubo tra droghe, film a luci rosse e malattia mentale

Visualizza Foto

Il racconto che Sara Tommasi ha fatto a Live – Non è la d’Urso è di quelli che fanno accapponare la pelle. La soubrette di Terni, infatti, ha raccontato una bruttissima storia di malattia mentale, film a luci rossi, droghe, minacce e abusi su una persona palesemente incapace di intendere e di volere. Nell’ascoltare il racconto di Sara, la stessa Barbara d’Urso era a dir poco scioccata e non è riuscita a dire molto. Oggi la Tommasi sta meglio e vorrebbe tornare in tv, ma siamo proprio sicuri che sia il posto più adatto a una ragazza fragile come lei?

Live – Non è la d’Urso, il racconto shock della show-girl Sara Tommasi

Sara Tommasi ha cominciato a raccontare la sua storia dall’inizio, quando ha cominciato a lavorare in televisione e nel contempo si è laureata alla Bocconi, prestigiosa università di Milano. Poi sono venuti gli incontri con le persone sbagliate. “A un certo punto mi hanno avvicinato persone strane, mi hanno obbligato a prendere della droga e a girare filmini” ha dichiarato in maniera un po’ confusa la Tommasi, che probabilmente non ha dei ricordi molto nitidi di quel periodo, quando ogni cosa era come confusa in una nebbia.

LEGGI ANCHE — Live, Non è la d’Urso, Francesca De André collassa e viene portata d’urgenza in ospedale

Barbara d’Urso scioccata, Sara racconta tutto: “Ero drogata e minacciata, costretta a girare film a luci rossi”

“Mi hanno costretta ad assumere moltissima cocaina. Anche i fan mi vedevano nei film che non stavo bene. Mi costringevano a stare con loro tutto il tempo” ha proseguito Sara Tommasi. La show-girl ternana, protagonista di un’edizione dell’Isola dei Famosi condotta su Rai 2 da Simona Ventura, ha addirittura dichiarato di essere minacciata: o prendeva la droga e faceva tutto quello che le veniva detto di fare, oppure questi aguzzini l’avrebbero sfregiata con l’acido. Questi abusi sono andati avanti per anni.

LEGGI ANCHE — Uomini e Donne news, Andrea Zelletta si scaglia contro “Live, Non è la d’Urso”

Sara Tommasi a Live – Non è la d’Urso sciocca tutti con retroscena terribili sul suo passato

La Tommasi, insomma, sarebbe stata sequestrata (complice il disturbo bipolare di cui soffrirebbe) e costretta anche a girare film porno. “Io pensavo di morire, sentivo che erano gli ultimi momenti della mia vita” ha dichiarato a una Barbara d’Urso visibilmente scioccata, che ogni tanto provava a intervenire per mitigare i toni del monologo di Sara, che davvero non si è risparmiata, raccontando anche i dettagli più sordidi di quanto subito. “Uno degli attori dichiarò che non voleva più girare con me perché aveva l’impressione che stessi per morire. I miei aguzzini mi davano mix di droghe” ha detto ancora Sara.

LEGGI ANCHE — Live – Non è la d’Urso: Eliana Michelazzo accusa Pamela Perricciolo di averla derubata

“Dormivo in giro come una barbona. Mi spogliavo per tutti. Dormivo per strada e se mi chiedevano di togliermi i vestiti anche in pubblico lo facevo” ha affermato la Tommasi. E chi se la ricorda in quel periodo, sa molto bene che è tutto vero.

CATEGORIE