Pubblicato il: 05 Marzo, 2019  Visualizzazioni: 806

Gossip news: addio a un idolo della musica anni ’90 morto suicida

A distanza di poche ore dalla scomparsa dell’attore di Beverly Hills, ecco giungere un’altra brutta notizia riguardante un’icona della musica

Visualizza Foto

Non è passato nemmeno un giorno dalla triste notizia riguardante la scomparsa dell’attore 52enne di Beverly Hills 90210, Luke Perry che siamo nuovamente qui ad annunciare un’altra perdita. Questa volta ad abbandonare il mondo terreno è stata un’icona della musica degli anni ’90, ovvero il cantante dei Prodigy: Keith Flint. Sono diverse le canzoni che hanno portato al successo la band del cantante e ballerino inglese. La sua dipartita è stata associata a un suicidio premeditato, come testimoniano le sue ultime dichiarazioni.

News di Gossip: dopo Luke Perry addio a Keith Flint

Dopo la triste notizia relativa alla scomparsa dell’attore di Beverly Hills 90210, Luke Perry stroncato da un ictus, ecco giungerne un’altra relativa al decesso di Keith Flint, il cantante dei Prodigy. Il fondatore del gruppo, Liam Howlett annuncia su Instagram quanto accaduto, scrivendo: “Si è tolto la vita”. Una breve frase che fa riferimento al ritrovamento del corpo esanime del ballerino e cantante nella sua abitazione a Dunmow, Essex. A 49 anni si è spenta l’esistenza del leader della band di musica elettronica, considerata tra gli esponenti di spicco del Big Beat degli anni ’90.

LEGGI ANCHE — morto a 52 anni Luke Perry

Gossip, tutte le notizie: Keith Flint, le parole shock che annunciano la sua morte

La notizia che ha creato maggiore scalpore tra i fan dei Prodigy e di Keith Flint è, sicuramente, quella relativa alle frasi che preannunciavano la sua scomparsa. Infatti, pare che l’uomo abbia premeditato il suicidio dopo la rottura con la moglie e la vendita della casa. Non solo, recentemente avrebbe persino dichiarato testuali parole: “Quando avrò finito, mi ucciderò”. Una frase shock, in quietante e per certi versi anche profetica che avrà di certo spiazzato tutti i suoi fan e gli amanti della musica elettronica.

LEGGI ANCHE — Obama nega selfie a Fedez che litiga con Fiorella Mannoia

Le notizie di gossip: i successi della band e le parole del gruppo dopo la scomparsa di Keith Flint

Il successo ottenuto dai Prodigy lo si attribuisce anche a un celebre spot del 1996 in cui venne ripresa da una pubblicità rivoluzionaria della Superga. Non solo, la band inglese ha avuto seguito grazie ad alcune loro hit come: “Breathe”, “Smack my bitch up” e “Firestarter”. La band invece lo ricorda con un messaggio sui social che recita: “È con profondissimo shock e tristezza che confermiamo la morte del nostro fratello e grande amico Keith Flint”, un ricordo che renderà tristi molti sostenitori del gruppo.

LEGGI ANCHE — Roberto Cavalli umilia Belen Rodriguez

Keith Flint è stato un vero pioniere, un innovatore, una leggenda non solo della musica ma anche della moda e della danza. “Ci mancherà per sempre” affermano i Prodigy ricordando la triste notizia.

CATEGORIE