Pubblicato il: 08 Luglio, 2019  Visualizzazioni: 479

Caduta Libera: Nicolò Scalfi viene sconfitto e scoppia in lacrime!

Il giovane campioncino del game show di Gerry Scotti è stato sconfitto dopo 88 puntate di record

Visualizza Foto

Prima poi doveva succedere ed è successo. A Caduta Libera, il giovane campioncino Nicolò Scalfi è stato sconfitto dopo 88 puntate. A tradire il ragazzo è stato un “coniglietto” (la parola che doveva indovinare) che ha chiuso definitivamente il suo dominio. Prima di cadere nella botola, c’è stato un momento di grande commozione. Nicolò non è riuscito a trattenere le lacrime, così come Gerry Scotti che ha elogiato la sua incredibile bravura.

Caduta Libera: è finito il dominio di Nicolò!

I telespettatori erano ormai abituati a vederlo al solito posto, pronto a distruggere altri record di Caduta Libera. E invece, nella puntata del 6 luglio 2019, Nicolò Scalfi è stato clamorosamente sconfitto. “A maggio è stata battuta all’asta l’opera più costosa realizzata da un artista vivente, rappresenta un…” era la frase che avrebbe dovuto completare il campioncino. Tuttavia, quel “coniglietto” che era la risposta esatta non gli è proprio venuto in mente. Così, dopo 88 puntate e più di 650 mila euro vinti, Nicolò è caduto nella botola. Prima del fatidico momento, il ragazzo ha voluto spendere alcune parole per la sua indimenticabile esperienza: “Voglio ringraziare tutti, è stato bellissimo. Ringrazio te Gerry e la produzione per questa esperienza”. La voce rotta dal pianto non gli ha permesso di dire tutto quello che voleva, ma Nicolò è stato chiaro: “Sono lacrime di gioia”.

LEGGI ANCHE – Le Novità della prossima edizione di Tu si que vales?

Caduta Libera: commozione per la caduta di Nicolò

Sembrava destinato a completare un’altra edizione da campione, ma Nicolò Scalfi ha dovuto fare i conti con un “coniglietto”. Una sconfitta arrivata come un fulmine a ciel sereno che ha lasciato inevitabilmente tutti a bocca aperta. Il silenzio è calato nello studio, quando Gerry Scotti ha preso parola: “Ho avuto Nicolò qui per tre mesi come un figlio, è dura anche per me. Sei stato un grande campione”. Tra le lacrime del pubblico, del conduttore e naturalmente di Nicolò, è arrivato il momento della caduta che ha segnato la fine del suo dominio. Tuttavia, come ha fatto sapere Gerry Scotti, il giovane campione tornerà nelle puntate speciali dedicate ai più grandi campioni di Caduta Libera.

TAGS
CATEGORIE