Pubblicato il: 03 Dicembre, 2019  Visualizzazioni: 802

Sanremo 2020: Chiara Ferragni prossima valletta? Ecco cosa dice il Codacons

La nota influencer potrebbe finire a Sanremo, ma il Codacons è pronto ad intervenire in merito

Visualizza Foto

La nuova edizione del Festival di Sanremo 2020 si avvicina e cresce la curiosità di sapere chi affiancherà Amadeus alla conduzione. Stando agli esperti, non ci sarebbero dubbi: saranno Diletta Leotta e Chiara Ferragni le due figure femminili dell’Ariston. Tuttavia, se la Leotta è stata fortemente criticata in questi giorni, alla Ferragni sta andando pure peggio. Non a caso, il Codacons ha fatto sapere di intentare una causa legale contro la Rai qualora sia confermata la presenza dell’influencer.

Sanremo 2020: è bufera sulle probabili vallette

Non c’è stato il tempo neanche per partire che Sanremo 2020 è già finito nella bufera mediatica. Ebbene sì, il motivo è legato alle vallette che affiancheranno Amadeus, le quali dovrebbero essere Diletta Leotta e Chiara Ferragni. Si sà che il Festival non è soltanto un concerto musicale, ma anche una sorta di messaggio culturale che si dà ai telespettatori. Motivo per cui, ogni scelta deve essere presa con l’assoluta sicurezza. Sta di fatto che la presunta decisione di portare la Leotta e la Ferragni sull’Ariston ha alzato un autentico putiferio. Se da una parte la Leotta è stata attaccata da Paola Ferrari in quanto sarebbe in tv solo per le sue forme e non sarebbe un esempio per le donne italiane, dall’altra la Ferragni si è vista contro addirittura il Codacons che ha fatto sapere: “Siamo pronti ad intentare una causa legale contro la Rai e ad impugnare dinanzi alla Corte dei Conti e alla Procura il contratto di ingaggio di Chiara Ferragni qualora sia confermato il suo ruolo a Sanremo“.

LEGGI ANCHE – Giulia De Lellis al Festival di Sanremo? Ecco i motivi del no!

Sanremo 2020: il Codacons contro la Ferragni

Il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, meglio conosciuto come Codacons, ha puntato il dito contro la presunta partecipazione di Chiara Ferragni: “È una scelta sbagliata per l’azienda, che dovrebbe individuare modelli più adatti all’interno di programmi diretti ad un vasto pubblico, costituito in prevalenza da giovani”. L’influencer, infatti, sarebbe un esempio sbagliato. Nel comunicato si può leggere: “Chiara Ferragni è stata infatti oggetto di numerose denunce alle autorità competenti per l’uso totalmente errato dei social network, con particolare riferimento all’utilizzo che la stessa fa su Instagram del proprio figlio, utilizzato a scopo commerciale per promuovere marchi e prodotti vari, in totale violazione delle norme vigenti che tutelano i minori e la loro privacy“.

LEGGI ANCHE – I nomi dei primi due cantanti confermati al Festival di Sanremo

Chi affiancherà dunque Amadeus nella prossima edizione del Festival di Sanremo 2020?

CATEGORIE