Pubblicato il: 31 Ottobre, 2019  Visualizzazioni: 1622

Sanremo 2020: scoppia il primo scandalo, Amadeus indignato!

Un episodio tutt'altro che positivo capitato nella categoria giovani ha fatto indignare gli autori

Visualizza Foto

Manca ancora molto alla nuova edizione, ma il Festival di Sanremo 2020 è già finito nella bufera, non a caso, prima del grande evento che partirà ufficialmente il 4 febbraio, si apriranno le porte di Sanremo Giovani che vedrà alla conduzione Marco Liorni. Il debutto è fissato per il 19 dicembre 2019 e i primi cantanti hanno presentato la propria candidatura. Tra questi spicca un giovane rapper che, a causa della sua professione, è stato brutalmente insultato.

Sanremo 2020: insulti per un cantante!

L’ultimo caso avvenuto a Sanremo Giovani ha fatto indignare tutti gli autori, compreso Amadeus. Non a caso, nella kermesse musicale dedicata alle giovani promesse, si è candidato un ragazzo con la passione del rapper. Si chiama Sebastiano Vitale, ma è conosciuto come Revman, e fa il poliziotto. Ebbene sì, il giovane ragazzo è un agente della Polizia di Stato in servizio alla questura di Milano ed ha presentato di recente la sua candidatura alle selezioni. Sta di fatto che la sua professione ha scatenato la rivolta di alcuni utenti social, i quali hanno brutalmente insultato il ragazzo in quanto, secondo il loro personale giudizio, non avrebbe mai dovuto partecipare. Stando ai rumors, persino Amadeus sarebbe intervenuto sulla vicenda, affermando di essere molto deluso dopo aver letto gli insulti indirizzati al giovane cantante.

LEGGI ANCHE – Sanremo 2020, Pago sarà tra i protagonisti? Sanremo 2020: ecco chi è Revman

Da qualche settimana, si sono chiuse le iscrizioni per la nuova edizione di Sanremo Giovani e tra gli 842 candidati è emerso un agente della polizia di Stato, classe 1990. E’ Sebastiano Vitale, in arte Revman, che si è presentato come rapper, le cui canzoni sono incentrate sui temi sociali più sensibili, tratti sia dall’esperienza vissuta in strada e in pattuglia, e sia dalla sua personale sensibilità per l’ambiente e per le persone deboli e indifese. Temi che gli hanno consentito di giungere alla fase finale delle selezioni, arrivando tra i primi 60. Secondo i rumors, il ragazzo è già uno dei candidati alla vittoria finale e prossimo quindi a partecipare al Festival di Sanremo 2020. Nel frattempo, lui scrive su Instagram: “Volevo ringraziare tutti quelli che mi stanno supportando. Il vostro sostegno è molto importante per me, grazie mille“. Seguirà la strada di Mahmood?

LEGGI ANCHE – Ecco chi potrebbe esserci accanto ad Amadeus al Festival di Sanremo

Quando si parla di Sanremo le polemiche sul Festival sono all’ordine del giorno e questa è solo una delle tante prima della partenza della manifestazione canora.


CATEGORIE