Aggiornato al: 07 Agosto, 2018  Visualizzazioni: 15859

Temptation Island, il dramma segreto di Andrew: l’obesità e la malattia

Come molti personaggi, anche il tentatore Andrea Dal Corso nasconde un grandissimo dolore

Visualizza Foto

Andrea Dal Corso, detto Andrew, è senza dubbio il tentatore più famoso di questa edizione, ma anche il più bello, visto che sin da subito è stato notato dal pubblico femminile a casa che gli ha dedicato numerose gif su Instagram e Facebook. Il ragazzo, che di mestiere fa il modello, si è messo in mostra anche perché è riuscito a mettere in crisi la bella Martina, che alla fine ha lasciato il fidanzato Gianpaolo. Per quanto bellissimo e amato dalle donne, però, anche Andrew nasconde un dramma che ha segnato la sua vita.

Temptation Island, il dramma segreto di Andrea Dal Corso

A svelare qualcosa di davvero intimo riguardante il suo passato è stato lo stesso Andrea Dal Corso, che questa settimana è stato intervistato in esclusiva per Uomini e Donne Magazine, settimanale ufficiale della trasmissione di Maria De Filippi che in questo numero dedica uno speciale a Temptation Island 2018. “Ho lavoro come modello” ha dichiarato Andrew, confessando subito dopo la sua lotta personale contro l’obesità. “Dopo aver vinto la mia sfida contro il peso a 18 anni, fino ad allora pesavo 135 kg”.

Temptation Island, l’obesità e la carriera di modello

Una malattia, l’obesità, di cui Andrea ha sofferto per tutta l’adolescenza e che lo ha portato a sentirsi insicuro anche quando è diventato bellissimo e, come ha affermato, ha cominciato a lavorare come modello. “Ho iniziato così a fare il modello per tanti anni, ho sfruttato il lavoro per viaggiare molto e aprire la mente e perfezionare le lingue. Col tempo diventando imprenditore è rimasta più come una passione e un secondo lavoro” ha raccontato il tentatore veneto, che oggi ha un altro lavoro molto soddisfacente.

Temptation Island, il mestiere di imprenditore vinicolo

Andrea, infatti, fa l’imprenditore vinicolo, un mestiere nato quasi per caso e che lo appassiona tantissimo. “Appartenendo i miei genitori al settore alberghiero avevamo un contadino che ci forniva Prosecco per l’hotel” ha spiegato nell’intervista. “Quando ho visto che veniva apprezzato ho pensato di brandizzarlo. Da lì ho capito quanto venisse apprezzato, viaggiando molto ho capito pure quanto Venezia venisse riconosciuta all’estero. Ne ho preso spunto creando diverse etichette, riprendendo proprio il tema della Serenissima, ed oggi siamo fornitori di catene alberghiere, distributori e importatori esteri”.

Andrew ha poi parlato di Martina, e secondo noi tra i due sta nascendo davvero qualcosa di molto bello!

CATEGORIE