Aggiornato al: 04 Ottobre, 2018  Visualizzazioni: 8293

Temptation Island Vip, la tentatrice dà scandalo: ecco cosa fa nella vita

Una delle tentatrici del reality show per coppie di fidanzati di Canale 5 finisce nella bufera per via del suo lavoro

Visualizza Foto

Scoppia anche il primo scandalo a Temptation Island Vip e sorprendentemente non riguarda le fidanzate o i fidanzati, bensì una tentatrice, la bellissima Emma Dalla Benetta, 29 anni, che è finita nel vortice del gossip e delle critiche in primis a Vicenza e nei dintorni (la sua zona di provenienza) visto che, oltre a lavorare come modella e indossatrice affermata ormai da diversi anni, in realtà è anche una seriosa insegnante di inglese che lavora presso l’istituto comprensivo Fogazzaro di Arzignano.

A Temptation Island Vip una tentatrice dà scandalo per il suo lavoro

Insomma, se in televisione siamo abituati a vederla in bikini, sensualissima e seminuda mentre cerca di socializzare il più possibile con i fidanzati di Temptation Island Vip, in realtà la tentatrice nella vita reale fa tutt’altro: insegna, ovvero ricopre un ruolo che secondo i benpensanti, che come sempre in queste occasioni si ergono a giudici severi della moralità della ragazza, è incompatibile con quello di tentatrice. Sì, perché partecipare al reality show “comprometterebbe l’autorevolezza” di Emma Dalla Benetta in classe.

Emma Dalla Benetta, insegnante e tentatrice Temptation Island Vip, si difende

O almeno, così la pensano quelli che la criticano in queste ore. In realtà la ragazza ha un’opinione completamente diversa, e non esita ad esprimerla quando viene tirata in causa. “Mi ha dato da mangiare per dieci anni ” dice infatti la bella tentatrice e insegnante Emma Dalla Benetta a proposito della moda, che è il suo campo da anni ormai. “E il lavoro degli insegnanti è sottovalutato sotto il profilo economico”. Ma anche alcuni esponenti della politica non sono d’accordo con la professoressa.

Le polemiche non si placano, tentatrice professoressa al centro del gossip

Uno tra tutti, l’assessore regionale all’Istruzione Elena Donazzan, di Forza Italia, che tuona: “Trovo paradossale che un’insegnante di scuola primaria possa anche solo pensare di partecipare a una trasmissione televisiva di questo calibro senza compromettere quell’autorevolezza che il suo ruolo imporrebbe”. Chi ha ragione in questa diatriba? Difficile che la professoressa tentatrice nel reality show di Simona Ventura venga licenziata per una cosa del genere, ma i malumori rimangono e i gossip sono destinati a proseguire a lungo.

E voi, amici lettori, da che parte state? Un’insegnante può fare la tentatrice, o è incompatibile col suo ruolo?

CATEGORIE