Pubblicato il: 28 Marzo, 2019  Visualizzazioni: 4496

Una Vita anticipazioni, 29 marzo 2019: Blanca sta per essere uccisa!

La vita della Dicenta potrebbe a presto finire per mano della sua gemella

Visualizza Foto

La follia di Olga sembra non avere fine e nella puntata di Una Vita di venerdì 29 marzo 2019 la situazione peggiora drasticamente. La ragazza perde totalmente il controllo di se e saper far del male a Blanca. Nel frattempo Samuel è stato costretto a sottostare al ricatto della perfida Ursula per scoprire dove si trova sua moglie. Intanto donna Susana scopre chi è stato a farle riavere la sartoria e non mancherà una discussione decisamente accesa con donna Rosina.

Episodio Una Vita, 29 marzo 2019: la disperazione di Olga

Come aveva raccontato Ursula, la figlia Olga è mentalmente instabile fin da piccola. Infatti mentre tiene segregata la sorella, le confessa di aver sempre avuto il desiderio di farle del male fin da bambina. Ora ha la possibilità di mettere in atto il suo piano, soprattutto dopo aver perso Diego che l’ha lasciata perché innamorato di Blanca. Quest’ultima non riesci a calmare la follia della sorella in nessun modo esente che per lei sta arrivando un triste destino. Ora solamente un miracolo può salvare la vita di Blanca e del suo bambino.

LEGGI ANCHE – Blanca in pericolo

Trame Una Vita, 29 marzo 2019: Samuel cede ad Ursula

Mentre accade tutto questo, Samuel sto cercando di trovare Blanca in ogni angolo della città, ma purtroppo di lei non c’è traccia così come di Olga. Ma il giovane al dai ad un certo punto è costretto a cedere. Promette così alla Dicenta che farà quello che gli ha chiesto. Così Ursula confessa al genero, dove si trova la figlia e lui strappa la lettera che ha scritto suo padre e che avrebbe incastrato la megera. Ora però non ha più tempo da perdere deve salvare sua moglie e suo figlio.

LEGGI ANCHE – Ursula paga le sue colpe

Puntate Una Vita, 29 marzo 2019: la scoperta di Susana

I debiti contratti da donna Susana per confezionare il manto papale, l’hanno spinta a vendere la sartoria. A diventarne proprietaria è Ursula, la quale poco dopo la rivende a donna Rosina. Quest’ultima poi fa recapitare alla sarta i documenti che attestano la proprietà dell’immobile ancora a lei. La donna è convinta che questo gesto zia opera di suo nipote Liberto, ma il giovane Seler in seguito, riferisci alla zia che a farle questo regalo è stata Rosina sua moglie. Gli spiega poi che ha fatto tutto in anonimato, perché non voleva offenderla.

Quale sarà ora la reazione della sarta? Sarà grata all’amica Rosina oppure deciderà nuovamente di affrontarla per dirgliene quattro?