Pubblicato il: 19 Maggio, 2019  Visualizzazioni: 2015

Anticipazioni Una Vita, giugno 2019: Ursula ricorda la sua drammatica storia

Dopo che Reira ha confermato ad Ursula che lei e le sue figlie appartengono alla stirpe russa Koval, la donna ha iniziato a ricordare

Visualizza Foto

Gli episodi di Una Vita, in onda a giugno 2019, diventeranno sempre più chiare le origini di Ursula e di come  sia diventata la perfida donna di oggi. La Dicenta scopre di appartenere alla stirpe russa dei Koval. E grazie alle indagini del Riera, la donna, inizierà ad avere alcuni flasback sul suo doloroso passato. Ursula infatti, ricorderà che i suoi genitori, avevano deciso di darla in sposa ad un ricco ereditiere russo di nome Aleksander. Questo matrimonio, avrebbe permesso ai suoi genitori,  in Spagna per motivi economici, di ritornare in Russia. Purtroppo, mentre i due coniugi vanno a prendere il promesso sposo al treno, in casa, dove Ursula era sola ad attenderli, entrarono due ladri. Questi  non si limitarono a rubare cose di valore, ma infierirono selvaggiamente su di lei. Da quel momento, la sua vita è radicalmente cambiata.

Anticipazioni Una Vita, giugno 2019: Ursula ha dei flasback sul suo passato

Gli spoiler italiani Una Vita svelano che mentre i coniugi Koval andarono ad accogliere Aleksander alla stazione ed Ursula rimase sola in casa, venne brutalmente violentata dai due uomini entrati per rubare. Al loro rientro, i genitori della ragazza ed il suo futuro marito, trovandola in condizioni sconce e sconvolta, decisero di ripudiarla e di mandarla via di casa. Perciò la giovane, da un giorno all’altro, si ritrovò costretta a sopportare una vita piena di stenti; non solo. E’ da quella violenza che ella rimase incinta delle sue due gemelle. Trovandosi in condizioni tanto disagiate e con due bambine da crescere, pensò di tornare a casa propria e che forse, i suoi genitori, l’avrebbero accolta con compassione.

LEGGI ANCHE – Guerriglia ad Acacias?

Anticipazioni Una Vita, giugno 2019: Ursula tentò di tornare a casa ma inutilmente

Le anticipazioni italiane Una Vita rivelano che i ricordi dolorosi di Ursula continueranno ad emergere a lungo, in modo tale da far finalmente comprendere cosa c’è nel suo passato fino ad ora rimasto sempre celato. E proprio dai contenui di questi ricordi, si comincerà forse a comprendere perchè i la personalità dell’istitutrice di Cayetana Sotelo Ruz, nel tempo, è diventata tanto rigida e malvagia. Ursula, dopo aver partorito Olga e Blanca, decise di provare a far ritorno a casa dai suoi genitori sperando che vedendo ciò che aveva dovuto affrontare e che era diventata suo malgrado, madre di due gemelle, l’avrebbero aiutata ed avrebbero provato un pò di pietà. Ma non andò così.

LEGGI ANCHE – Arturo teme per la vita di Silvia

Anticipazioni Una Vita, 2019: la Dicenta fu cacciata via dal padre insieme alle sue figlie

Quandò Ursula bussò alla porta dei suoi genitori con le due bambine in braccio sperando che provassero un pò di  compassione, non solo fu profondamente delusa ma subì ancora due altri soprusi: il padre le disse che non avrebbe mai accettato le sue figlie come nipoti. E le definì delle bestie nate dal peccato. Prima che Ursula obiettare egli marchiò a fuoco con lo stemma Koval, le due bambine, facendole urlare per il dolore. La povertà con cui Ursula dovette fare i conti, le impose poi di scegliere quale tra le bimbe crescere e lei optò per Blanca. Ma giurò anche che appena avesse avuto un buon ruolo sociale e posizione economica, la sua vendetta verso i suoi genitori sarebbe stata terribile.

LEGGI ANCHE –Antonito finge una malattia del padre per restare a casa

Sarà arrivato il momento in cui la metterà in atto? Ora che sta ricordando di essersi tanto indurita a causa di soprusi e sofferenze, la sua personalità cambierà in meglio oppure la donna, diventerà ancora più perfida?